AIRH

Nel nostro Paese vi sono gruppi di ricercatori che si occupano di prevenzione e cura delle malattie che determinano invalidità psichiche e fisiche.
Iniziative dei singoli gruppi sono sostenute in parte dai finanziamenti degli Enti Pubblici, ma le somme che sono state destinate a tali attività sono insufficienti. Vi è una limitate disponibilità di persone qualificato e di tecnologie, ed una limitata educazione professionale e pubblica di medicina preventiva.
I ricercatori italiani, pur con i scarsi mezzi a loro disposizione, hanno contribuito in maniera determinante al riconoscimento di numerosi difetti genetici che determinano handicap, con sensibili risultati nell’azione di prevenzione e cura.
A Genova, dove è sorta l’Associazione, alcune Istituzioni hanno intrapreso da anni estese ed approfondite ricerche per debellare alcune delle cause degli handicap.

Sostieni A.I.R.H

Sommario:





Sostieni A.I.R.H.

donazioni

Le donazioni possono essere versate nella Cassa Sociale presso la Sede dell’Associazione sul c/c bancario dell'AIRH-ONLUS presso Banca UBI Genova Via C.R. Ceccardi 13r:

  • IBAN: IT59G0311101401000000017169 presso Banca UBI - Filale di Genova Via C.R. Ceccardi 13 r.

Per consentire un doveroso ringraziamento da parte dell’Associazione si prega di indicare nome e indirizzo.

L’Associazione può ricevere anche donazioni in via testamentaria; altre donazioni utili sono presidi per l’assistenza ai malati.

Le spese dell’Associazione sono sostenute in parte da donazioni di privati. Tra questi molti sono familiari di malati, in riconoscenza per l’assistenza ricevuta, Enti Pubblici e Privati, in considerazione delle finalità umane e sociali dell’Associazione, infine, altri privati cittadini per la loro particolare sensibilità e disponibilità ai problemi degli altri

Le erogazioni liberali a favore delle O.N.L.U.S. comprovate da ricevuta bancaria o postale, in sede di dichiarazione dei redditi fruiscono di benefici fiscali come segue:

  • per le persone fisiche:
    • deducibilità dall'imponibile complessivo fino al massimo del 10% del reddito stesso ed in ogni caso non oltre € 70.000,00 (D.L. 35/2005);

    • in alternativa
    • detraibilità dall'imposta nella misura del 19% della somma erogata fino a € 2.065,83 (D.L. 460/97).
  • per i soggetti Ires:
    • deducibilità fino al massimo del 10% del reddito complessivo ed in ogni caso non oltre € 70.000,00 (D.L. 35/2005);

    • in alternativa
    • detraibilità fino a €2065,83 ovvero fino al 2% del reddito imponibile (D.L. 4602/97)

5 per mille

Una quota pari al 5 per mille delle imposte potrà devoluta alle associazioni di volontariato. Tale scelta non determina maggiori imposte da pagare. Per esprimerla i contribuenti devono apporre la propria firma nell'apposito riquadro della dichiarazione dei redditi, indicando anche il codice fiscale dell'Associazione:

95005480108

i contribuenti potranno così destinare direttamente all'Associazione A.I.R.H.-ONLUS (Associazione Italiana per la Ricerca, Prevenzione e Cura degli Handicap) la loro quota del 5 per mille.




Presidente: coordinatore@airh.it e-mail: segreteria@airh.it